Surfin’ Milan

Le acque del Naviglio Grande sono le stesse acque sulle quali, secoli addietro attraverso la Lombardia, navigarono i marmi destinati alla costruzione del Duomo di Milano.

Negli anni ’60 lungo il corso del canale venne costruita una centrale elettrica all’ altezza di Turbigo.

Per poter raffreddare la centrale era necessario costruire delle paratie che deviassero le fredde acqua del naviglio all’interno dello stabilimento.

Le paratie permisero alla centrale di funzionare correttamente ma crearono anche un’ onda lungo il naviglio. Un’onda nel cuore della Lombardia, lontano dal mare, lontanissimo da qualsiasi Oceano, ma un’onda perfetta per surfare.

Andrea Boscardin, fotografo milanese classe 1976 e fondatore della casa editrice indipendente Rumore Nero, ci regala alcuni momenti di questa curiosa attività sulle acque ticinesi.

December 16, 2013