Surfin’ Milan

Le acque del Naviglio Grande sono le stesse acque sulle quali, secoli addietro attraverso la Lombardia, navigarono i marmi destinati alla costruzione del Duomo di Milano.

Negli anni ’60 lungo il corso del canale venne costruita una centrale elettrica all’ altezza di Turbigo.

Per poter raffreddare la centrale era necessario costruire delle paratie che deviassero le fredde acqua del naviglio all’interno dello stabilimento.

Le paratie permisero alla centrale di funzionare correttamente ma crearono anche un’ onda lungo il naviglio. Un’onda nel cuore della Lombardia, lontano dal mare, lontanissimo da qualsiasi Oceano, ma un’onda perfetta per surfare.

Andrea Boscardin, fotografo milanese classe 1976 e fondatore della casa editrice indipendente Rumore Nero, ci regala alcuni momenti di questa curiosa attività sulle acque ticinesi.

WEEKLY POSTCARD

Most Read

Pietro Piffetti: the king of fine cabinetry

by Barbara Palladino His creations sum up every magnificence of 18th-century Baroque style: Pietro Piffetti was one of the most famous and...

Gabinetto del Segreto Maneggio degli Affari di Stato: a triumph of decorative art

by Barbara Palladino Inside Turin’s Royal Palace is one of the gems of 18th-century Baroque art: the Gabinetto del Segreto Maneggio degli...

Antonio Stradivari: the legend and myth of perfect sound

by Barbara Palladino The Stradivarius violin is renowned as the perfect musical instrument. Playing one is a dream come true for any...

The Royal Palace of Caserta and the wonder of time

by Barbara Palladino They’ve been hanging in the same spot since 1700, when Marie Antoinette gave them to her sister Maria Carolina...