Santa Maria di Staffarda: gioiello del Piemonte

Siamo in Piemonte, a Staffarda di Revello, in provincia di Cuneo. L’Abbazia Santa Maria di Staffarda è stata costruita nel XII secolo su dei terreni donati dal marchese Manfredo I di Saluzzo ai monaci cistercensi, per poterne fare un centro di bonifica delle campagne circostanti e dare così impulso al commercio locale. In breve tempo il luogo diventò un centro economico importante, di raccolta e trasformazione dei prodotti agricoli, ma anche un riferimento per la vita politica e sociale del territorio.

Il complesso in stile romanico oggi include gli edifici monastici, nove cascine e la splendida chiesa di impianto medievale, la cui caratteristica predominante è la bicromia dei materiali utilizzati. All’interno troviamo troviamo il Polittico di Pascale Oddone e il gruppo ligneo cinquecentesco della Crocifissione. Al centro della struttura, il chiostro: centro nevralgico della vita comunitaria monastica, sul quale si aprivano le gallerie di colonne, che garantivano un accesso riparato alle stanze e agli edifici attigui.

Di particolare pregio, la sala capitolare, con aperture a trifora che permettevano di seguire il sermone dell’abate e il refettorio, che custodisce i resti di un dipinto raffigurante l’Ultima Cena.

Photos via:
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Revello,_Abbazia_di_Santa_Maria_di_Staffarda_-_Interior_006.JPG https://commons.wikimedia.org brunomora.blogspot.com/2014/03/labbazia-di-santa-maria-di-staffarda.html https://www.italyformovies.it/location-detail.php?id=16917 https://www.fctp.it/location_item.php?id=423

December 31, 2019