Sadali, tra foreste, torrenti, grotte e amore

Sadali-Sud-Sardegna-01

Sadali è un antico borgo medievale posto su un altopiano calcareo a circa 700 metri di altitudine e abbracciato da foreste di roverelle, sughere e lecci.

Ma la natura che circonda e attraversa il paesino – abitato da poco meno di mille abitanti – è costituita soprattutto da rocce e acqua: grotte e sorgenti, cascate e laghetti, cavità sotterranee visitabili in cui svettano stalattiti e stalagmiti, spesso unite a formare magnifiche colonne.

La più celebre di tali cripte naturali è “Sa ’Omu ’e is Janas”, che significa “la casa delle fate”, nome legato a una leggenda locale.

All’interno di Sadali – che si trova nella Barbagia di Seùlo, subregione storica della provincia di Sud Sardegna – scroscia la cascata di San Valentino, intitolata al patrono degli innamorati.

Photos via:
https://www.sardegnaturismo.it/it/esplora/sadali

May 14, 2018

Sadali, tra foreste, torrenti, grotte e amore