L’Orto Botanico di Palermo

Nell’Orto Botanico di Palermo – attualmente sede del dipartimento di Scienze Botaniche della locale Università – Goethe ebbe l’intuizione della “Urpflanze”, la pianta primigenia da cui, a suo avviso, avrebbero avuto origine le diverse tipologie del mondo vegetale. Chissà che non sia stata anche la bellezza neoclassica di questo luogo a ispirare tale idea al poeta tedesco, secondo cui il bello è una manifestazione di arcane leggi della natura, che senza l’apparizione di esso ci sarebbero rimaste eternamente celate.

Inaugurato nel 1795, l’Orto Botanico palermitano è costituito da un corpo principale, il Gymnasium, e da due edifici laterali, il Tepidarium e il Calidarium, tutti ideati dall’architetto francese Léon Dufourny. Intellettuale fortemente intriso di cultura illuminista, introdusse nella barocchissima Sicilia le nuove forme neoclassiche.

Tra statue, sfingi, erme, cariatidi, esedre, decorazioni geometriche, colonne doriche e porticati ordinati in un paesaggio di elegante sobrietà cromatica, vivono 12.000 specie di piante, tra cui il gigantesco Ficus Magnolioide, simbolo del giardino. E c’è anche l’Aquarium, una vasca circolare suddivisa in 24 comparti, che ospita le specie acquatiche.

Ecco, dopo averlo visitato, si capisce perché Goethe ha così amato questo luogo.

Photos via:
www.flickr.com/photos/mariaelena91/5564174208/ www.flickr.com/photos/dirklaudio/with/7753468050/#photo_7753468050 www.flickr.com/photos/frenghino/with/5113385743/#photo_5113385743 www.flickr.com/photos/peterspetralia/with/464976632/#photo_464976632 www.flickr.com/photos/80267449@N00/with/471835532/#photo_471835532 www.flickr.com/photos/sinuhe1985/with/6258867722/#photo_6258867722

December 10, 2013

L’Orto Botanico di Palermo

Palermo
Via Lincoln, 2
+39-091 2389 1236