La “Pileino” di Gae Aulenti si mette in luce

Gae Aulenti, Pileino, Mezzo Pileo, Artemide, 1972

Gae Aulenti (1927-2012) progettò la lampada Mezzo Pileo, o “Pileino”, per Artemide nel 1972.

L’architetto e designer milanese partecipò in quello stesso anno all’importante esposizione del MoMa intitolata “Italian: the new Domestic Landscape”, che vide la presenza tra gli altri, di Ettore Sottsass, Gaetano Pesce e Joe Colombo. Fu un momento importante perché i nuovi fermenti che caratterizzavano il design italiano ebbero la possibilità di mettersi in luce su un palcoscenico internazionale.

La “Pileino” – il pileo è il cappello del fungo – è una lampada “minimalista”, con varianti in plastica e metallo, la cui struttura mobile permette di creare diversi effetti luminosi.

November 26, 2014