La Luxia, piccola come un pacchetto di sigarette

Sulla brochure pubblicitaria della Luxia, l’apparecchio fotografico realizzato nel 1949 dall’azienda romana Comi (Costruzioni ottico-meccaniche Italiane), si legge uno slogan che recita: «La più piccola ed elegante macchina fotografica del mondo… Entra in un pacchetto di sigarette».

E in effetti, sulle ridotte misure di questo oggetto non si discute: lunga poco più di otto centimetri, alta cinque, spessa due, con un peso di centocinquanta grammi appena, la Luxia – che scattava fotografie utilizzando una pellicola da 35 mm per il “mezzo formato” da 18 per 24 mm – era piccola davvero.

E anche sull’eleganza c’è poco da dire: disponibile in diversi colori e rivestita di pelle di lucertola, aveva la cromatura o la doratura delle parti metalliche e veniva venduta in una raffinata custodia foderata di raso rosso (ma anche in un contenitore in pelle o in una più sportiva borsa con tracolla).

Un piccolo gioiello tascabile.

January 9, 2014