La Casa Museo Appiano, wunderkammer iblea

Sei scrigni colmi di oggetti risalenti al XVIII e XIX secolo sono conservati nella porzione più antica di Ragusa: sono le sei stanze in cui si articola lo spazio della Casa-Museo Appiano, realizzata dal maestro organista Salvatore Appiano nel cuore barocco della città siciliana.

«L’idea», ha spiegato il collezionista al giornale locale “Ragusanews”, «mi è stata tramandata dai nonni. La mia famiglia, originaria di Trento, discendente dai principi Appiano, è stata una famiglia di appassionati d’arte da parecchie generazioni, ma anche di artisti, musicisti, pittori, perfino pontefici, come Papa Urbano VI (1386). Sono nato con la passione per tutto ciò che riguarda l’arte che ho salvaguardato, ma il mio interesse crescente ha restituito maggiore importanza agli oggetti e ha permesso di aprire la casa al pubblico. Oggi vengono a visitarla più di trecento persone al mese».

Sono circa 180 i pezzi conservati in questa wunderkammer iblea, tra arazzi fiamminghi, lampadari in bronzo dorato, divani stile Luigi XIV, specchiere in stile barocco, orologi e tavoli Boulle intarsiati, consolle e mobiletti ad angolo, credenze in stile neoclassico, tele e stampe, candelabri in porcellana di Copenaghen, colonne con busti di gesso…

E ora, entriamo in queste magiche stanze.

Ragusa
Via Valverde, 69
+39 338 6545559

Photos via:
https://www.ragusanews.com/2009/10/09/cultura/la-casa-museo-appiano-a-ibla/12670 https://turistipercaso.it/sicilia/image/113344/?zoom=1 https://www.tripadvisor.it/Attraction_Review-g194872-d4131914-Reviews-Casa_Museo_Appiano- Ragusa_Province_of_Ragusa_Sicily.html

October 28, 2019