Seneca e La Perugina: l’arte del Bacio

Federico Seneca (1891-1976), tra i massimi grafici pubblicitari europei del Novecento, collaborò con La Perugina (celebre marchio di prodotti dolciari italiani) dall’inizio degli anni Venti al 1933.

La creazione più famosa dell’azienda alimentare fondata a Perugia è rappresentata dai “Baci” di cioccolato, gianduia e granella di nocciola. Seneca ne sviluppò la presentazione e il confezionamento, tra l’altro rielaborando il “Bacio” di Francesco Hayez per il disegno della coppia di innamorati che, insieme alla scritta, connotano il prodotto.

Seneca lavorava con un’acribia diventata leggendaria. Spesso per realizzare le sue opere creava dapprima un modello in filo di ferro su cui modellava la figura in plastilina dalla quale successivamente otteneva una scultura in gesso. Solo dopo aver verificato il corretto rapporto volumetrico fra le parti e quello fra luce e ombra passava al disegno.

Qui, una serie di manifesti pubblicitari per i cioccolatini e i prodotti dolciari della Perugina creati dal grande artista marchigiano.

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Antonio Stradivari: leggenda e mito del suono perfetto

Di Barbara PalladinoIl violino Stradivari è noto in tutti il mondo come lo strumento perfetto. Suonarlo è il sogno di ogni musicista...

Reggia di Caserta: il tempo della meraviglia

Di Barbara Palladino Si trovano appesi nello stesso luogo dal 1700, quando Maria Antonietta li regalò alla sorella Maria...

Castello di Procopio: soggiornare in un antico maniero

Di Barbara PalladinoIl Castello di Procopio si trova a pochi chilometri da Perugia in una posizione privilegiata, tra...

L’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli e la vicenda di San Gennaro

L’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli è il terzo per grandezza dopo quello Capuano e il celeberrimo romano. Realizzato nel I secolo d.C., poteva...