Pietro Piffetti: il re degli ebanisti

Le sue creazioni sono un sunto della magnificenza del Barocco del Settecento. Pietro Piffetti è stato uno degli ebanisti più noti ed acclamati della sua epoca, dotato di uno straordinario talento che gli procurò la stessa considerazione ottenuta da illustri pittori e scultori. Il grande storico dell’arte Alvar González-Palacios usava definirlo “il maggior ebanista della penisola nel Settecento, ma anche uno dei più originali protagonisti del supremo arredamento dell’intero mondo occidentale“.

Dopo un breve apprendistato a Roma, a soli trent’anni Piffetti entra alla corte sabauda di Carlo Emanuele III, dove realizza alcuni capolavori assoluti e dove rimarrà per quarantasei anni, lavorando per i vari regnanti che si sono poi susseguiti. Il suo stile è “iper Barocco”, a significare la cura del dettaglio dei complessi motivi ornamentali che decoravano le sue creazioni. L’artista amava utilizzare materiali come avorio, tartaruga e madreperla che declinava su intarsi con figurazioni spesso tratte da incisioni fiamminghe o francesi.

Il talento di Piffetti si modulava sapientemente tra ricerca del particolare ornamentale e monumentalità delle forme. Celeberrimo il mobile a doppio-corpo, con anta ribaltabile e che divenne uno dei più apprezzati del mondo, ma anche il “Planetario”, realizzato intorno al 1740-1750 in legno e avorio e utilizzato per rappresentare il dinamismo tra Terra, Sole, Luna, pianeti e satelliti e che testimonia le conoscenze astronomiche del tempo.

Photos via:
https://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Piffetti
https://www.guidatorino.com/eventi-torino/piffetti-ritrovato-mostra-venaria-2019-2020/
https://www.media.inaf.it/2018/03/20/pietro-piffetti-intarsio/
https://www.fondazioneaccorsi-ometto.it/ilmuseo/il-mobile-piu-bello-del-mondo/
https://www.gognasrl.it/antiquariato/blog-rassegna-stampa-pubblicazioni/personaggi-luoghi/pietro-piffetti-ebanista/

Pietro-Piffetti-01Pietro-Piffetti-02Pietro-Piffetti-03Pietro-Piffetti-04Pietro-Piffetti-05Pietro-Piffetti-06Pietro-Piffetti-07

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Rost Milano: sapori autentici

Di Barbara PalladinoRøst è la storia di un viaggio, che parte dalla citazione, nel nome del ristorante, dell’isola norvegese dalla quale proviene...

Sotto il cielo stellato della Val Gardena

Di Barbara Palladino Dormire in una baita in alta montagna, immersi in uno degli scenari più belli delle Dolomiti,...

Manifattura Tabacchi: il nuovo rinascimento urbano

Di Barbara PalladinoManifattura Tabacchi è un complesso edilizio di architettura razionalista, inaugurato nel 1940, prospicente al Parco delle Cascine a Firenze. Un...

Gucci Garden: nel giardino “segreto” della maison

Di Barbara PalladinoSi trova nel Palazzo della Mercanzia, nel cuore di Firenze, il Gucci Garden, ovvero un luogo tra il reale e...