L’eterna bellezza di Canova in mostra a Roma

Di Barbara Palladino

Rimarrà aperta fino al prossimo 15 marzo 2020, a Palazzo Braschi, la mostra “Canova. Eterna bellezza”, un omaggio alla Città Eterna che fu fucina creativa del grande Maestro, il quale vi giunse nel 1779. Centosettanta le opere esposte e tredici le sezioni che illustrano il percorso creativo dell’artista. Grazie all’illuminotecnica, l’esposizione riproduce la suggestiva e calda atmosfera nella quale Canova usava far vedere le proprie creazioni: al lume di una torcia, di notte, presso il proprio atelier di Via delle Colonnette.
A definire la trama del racconto, contribuiscono i prestiti di importanti musei e collezioni italiane e straniere. Tra i tanti, i Musei Vaticani, il Musée des Augustins di Tolosa, il Museo Correr di Venezia, la Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno e l’Ermitage di San Pietroburgo, con la “Danzatrice con le mani sui fianchi”, che gira sulla propria base per poter essere ammirata in gioco di specchi.

Furono moltissime le opere che Canova progettò a Roma, rendendole testimoni del proprio affetto nei confronti della città, nella quale amava perdersi studiandone le meraviglie. Restano indelebili le parole di ammirazione spese nei confronti del gruppo di “Apollo e Dafne” del Bernini, visto a Villa Borghese, e riportate nei suoi Quaderni di viaggio.
In mostra, disegni, bozzetti, modellini e gessi, che illustrano la relazione del grande artista non solo con l’Urbe, ma anche con il mondo della politica e della letteratura: una piccola sezione, infatti, è dedicata all rapporto tra Canova e Alfieri e alla tragedia “Antigone”.

L’esposizione racconta il passato, ma introduce lo spettatore anche nell’attualità della tecnologia. Magister, in collaborazione con Robotor, presenta infatti la riproduzione in scala reale del gruppo scultoreo di “Amore e Psiche Giacente”, realizzata partendo dalla scansione 3d dell’originale esposto al Louvre di Parigi e scolpita dalla macchina per 270 ore da un blocco di marmo di Carrara di dieci tonnellate. Ad accompagnare l’installazione, un documentario sulla realizzazione dell’opera e un racconto video della fiaba di “Amore e Psiche” di Apuleio, in un omaggio all’autore nell’ottica di una riflessione sul tema della riproducibilità dell’opera.

Canova. Eterna Bellezza
Museo di Roma a Palazzo Braschi
Piazza Navona, 2; Piazza San Pantaleo, 10
00186 Roma

Photos via:
https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/10/09/foto/canova_le_opere_in_mostra-238037558/1/
https://www.artslife.com/2019/10/23/lossessione-della-bellezza-la-grande-mostra-di-antonio-canova-a-roma/
https://voicesearch.travel/italia/canova-eterna-bellezza/

Canova-eterna-bellezza-01Canova-eterna-bellezza-02Canova-eterna-bellezza-03Canova-eterna-bellezza-04Canova-eterna-bellezza-05Canova-eterna-bellezza-06Canova-eterna-bellezza-07Canova-eterna-bellezza-08Canova-eterna-bellezza-09

L’eterna bellezza di Canova in mostra a Roma

Rome
Piazza Navona, 2; Piazza San Pantaleo, 10

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...