La storia ritrovata del Gran Caffè Quadri

All’inizio del 2018 il Gran Caffè Quadri – da una ventina di anni gestito dalla famiglia padovana Alajmo – è tornato a nuova vita grazie al genio del designer e architetto francese Philippe Starck, che lo ha “risvegliato”, riportando alla luce una lunga storia decorativa nascosta dai frequenti interventi di ripulitura e ristrutturazione subiti da questo locale la cui apertura sotto i portici delle Procuratie Vecchie di piazza San Marco risale nientedimeno che al 1638 (col nome di Caffè Rimedio).

Ora stucchi, specchi, decorazioni floreali, vedute e scorci di Venezia dipinti nel XIX secolo da Giuseppe Ponga, le colonne e le pareti color pastello, le tappezzerie di damasco rosso, tutto, insomma, è tornato al proprio posto, ridando la giusta prospettiva alla vicenda di un celebre luogo di incontro che il mercante Giorgio Quadri portò al successo a partire dal 1775, quando in questi spazi iniziò a vendere l’“acqua negra bollente”, cioè la bevanda di successo importata nella Serenissima da commercianti turchi alla fine del XVII secolo: ci riferiamo, naturalmente, al caffè.

Il Gran Caffè Quadri, insieme al celebre dirimpettaio Florian, è descritto in numerose guide ottocentesche di Venezia: Nell’estate questi due stabilimenti gareggiano pel numero delle tavole e delle sedie che sparpagliano sulla piazza; Quadri è turbolento e rumoroso. Florian è galante come il dragone antico di cui è l’omonimo; nel Caffè Quadri, in cui nella stagione d’inverno, e soprattutto nel carnevale, vi è il più fiorito concorso delle signore veneziane, ci stanno vecchi sensali e persone alla roccocò, e in mezzo a essi perennemente seduto un uomo con gli occhiali sul naso, originalmente vestito […], un bastone alla Radetzky fra i ginocchi….

Tutto questo ora non c’è più. O, meglio, c’è ancora, eccome.

Ma adesso è l’ora un caffè in piazza.

Photos via:
https://www.alajmo.it/grancaffe-quadri
http://www.archilovers.com/projects/224868/quadri-restaurant.html

La storia ritrovata del Gran Caffè Quadri

Venezia
Piazza San Marco, 121
+39 041 5222105
+39 041 5208041

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...