La Roma di Bartolomeo Pinelli

Ecco una serie di vedute di Roma ottocentesca firmate dal famoso incisore e pittore romano Bartolomeo Pinelli (1781-1835).

Formatosi artisticamente a Bologna – nella locale Accademia di Belle Arti – e a Roma – nell’Accademia di San Luca –, Pinelli realizzò nella sua carriera circa quattromila incisioni e diecimila disegni, dedicati soprattutto ai costumi, alle tradizioni popolari e alla storia dell’Urbe.

Numerose sue incisioni illustrano edizioni ottocentesche di opere di Dante Alighieri, Torquato Tasso, Lodovico Ariosto e Virgilio (ma anche raccolte di stampe sulla storia greca, sui costumi del Regno di Napoli e della Svizzera).

Pinelli trascorse la prima giovinezza nel quartiere di Trastevere, insieme al padre plasticatore e scalpellino. Rientrato a Roma da Bologna nel 1799, abitò dapprima nei pressi dell’attuale Galleria Sciarra (via del Corso), poi a piazza di Spagna, a Villa Medici, e, dal 1822 fino alla fine della sua vita, a via Sistina (all’epoca via Felice, accanto all’odierno Teatro Sistina).

In quella zona della città risiedeva una comunità di artisti di tutto rispetto. Qualche decennio prima dell’arrivo di Pinelli vi avevano abitato Giovanni Battista Piranesi, Angelika Kauffmann e Anton Raphael Mengs. E ai tempi in cui vi si stabilì l’artista romano, avevano là i loro studi e le loro abitazioni Carlo Labruzzi, Bertel Thorvaldsen, Luigi Canina, Massimo d’Azeglio e Luigi Rossini.

Pinelli frequentava assiduamente anche l’Osteria del Gabbione, in via del Lavatore, dove ogni sera si recava in compagnia dei suoi cani. Il locale è ricordato da Giuseppe Gioachino Belli in alcuni versi dedicati a Pinelli (il “Gabbionaccio” del sonetto “Morte der zor Meo”) nei quali il poeta romanesco immagina che l’improvvisa scomparsa dell’artista sia stata causata da un’esiziale bisboccia alcolica.

Pinelli fu sepolto nella chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio a Trevi. Ma la mancanza di una lapide ha sempre impedito il ritrovamento delle spoglie.

Le immagini sono tratte dal libro “Views in Rome. Drawn and engraved by Bartolomeo Pinelli, of Rome”, pubblicato nel 1834 a Londra da W.B. Cooke.

Photos via:
http://www.atlantedellarteitaliana.it

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Campanile della Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

L'acquedotto dell'Aqua Virgo a Villa Borghese

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Scorcio di Villa Borghese

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Scorcio di Villa Borghese

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Entrata di Villa Borghese e una porzione delle Mura Aureliane

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Interno del Colosseo e chiesa di Santa Maria della Pietà al Colosseo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Interno delle rovine del Colosseo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Corridoio superiore all'interno del Colosseo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Arco antico a Monte Testaccio

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

La Meta Sudans e il Tempio di Venere e Roma

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Resti della Cloaca Maxima

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Scorcio delle rovine dei Palazzi imperiali

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Interno del Convento di San Bonaventura al Palatino

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Il Tempio di Antonino e Faustina al Foro Romano con le tre colonne del Tempio di Giove Statore sullo sfondo

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Scalinata detta delle Sette Sale (oggi via di San Francesco di Paola)

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Villa Mellini fuori Porta Angelica

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Villa Medici

Panorama da Villa Pamphili

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Chiesa di San Pietro in Montorio

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

La chiesa di San Giorgio al Velabro vista da sotto l'Arco quadrifronte di Giano

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Abside della chiesa di San Martino ai Monti

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Chiesa di San Cosimato in Trastevere

Bartolomeo Pinelli, vedute di Roma

Il Convento della Vittoria

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...