La Lambretta, dalla Lombardia all’India passando per il mondo

Si apra il sipario ed entri, scoppiettando, la Lambretta, il magnifico scooter che, insieme alla collega Vespa, ha rivoluzionato la vita di varie generazioni di italiani della seconda metà del Novecento: i due motoveicoli sono tra i simboli internazionalmente più conosciuti della ricostruzione del Paese nel secondo dopoguerra e del suo di poco successivo “boom” economico.

Uno scooter protagonista anche di una piccola “italian invasion” in Gran Bretagna, visto che diventò la moto preferita dei Mod, i giovani ribelli della Swingin’ London degli anni Cinquanta (The Who erano la loro band ufficiale).

Fabbricata dalla Innocenti, industria meccanica milanese, la Lambretta fu immessa nel mercato italiano nel 1947 – l’anno successivo alla nascita della concorrente Vespa, realizzata dalla Piaggio – e vi rimase fino al 1971. Nel ’72 la compagnia indiana Sil, Scooters of India Limited, acquistò il marchio Lambretta (ancora oggi di sua proprietà) e la relativa catena di montaggio, continuandone la fabbricazione fino al 1997.

La Lambretta – in queste immagini il modello LI 125 seconda serie del 1960 – fu progettata dall’ingegner Pier Luigi Torre e battezzata in questo modo dal pittore Daniele Oppi, che si ispirò al fiume Lambro, nei cui pressi sorgevano gli stabilimenti di produzione (tra l’altro Lambretto è il nome popolare di un ramo del corso d’acqua lombardo).

E ora, tutti in sella.

Photos via:
https://www.bonhams.com/auctions/23945/lot/1/?category=list&length=10&page=1

Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960Lambretta LI 125 del 1960

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...