La Confetteria Romanengo

Il negozio storico della Confetteria Pietro Romanengo si trova in piazza Soziglia, nel centro storico di Genova. Soziglia: un toponimo cantato anche dal poeta Giorgio Caproni che, nella sua famosa “Litania” dedicata al capoluogo ligure, lo fa incontrare e rimare con spazi e oggetti umilissimi («Genova di Soziglia.
/ Cunicolo. Pollame. Triglia»). Del resto, nel Medioevo, la zona ospitava un mercato popolare.

Ma quando la bottega dei Romanengo aprì i battenti, nel 1814, lo fece in un ambiente elegante, cui portò un ulteriore contributo di raffinatezza.

Un salotto signorile in cui si possono gustare, tra marmi e legni pregiati, le specialità dell’antica confetteria-cioccolateria, dove fiori, frutta, aromi e colori sono lavorati con la maestria di chi ben conosce i segreti dell’arte genovese della canditura: cioccolatini, frutta candita, fondants, conserve di frutta e di fiori, dolci da dessert. Oltre al celebre sciroppo di rose, che nasce dalla dedizione al fiore più bello, cui gli artigiani della fabbrica dolciaria Romanengo dedicano le loro esclusive attenzioni fra la primavera e l’estate.

Una bellissima rosa nel giardino di Genova.

Photos via:
http://www.romanengo.it

La Confetteria Romanengo

Genova
Piazza Soziglia, 74/76
+39 010 2474574


WEEKLY POSTCARD

I più letti

Rost Milano: sapori autentici

Di Barbara PalladinoRøst è la storia di un viaggio, che parte dalla citazione, nel nome del ristorante, dell’isola norvegese dalla quale proviene...

Sotto il cielo stellato della Val Gardena

Di Barbara Palladino Dormire in una baita in alta montagna, immersi in uno degli scenari più belli delle Dolomiti,...

Manifattura Tabacchi: il nuovo rinascimento urbano

Di Barbara PalladinoManifattura Tabacchi è un complesso edilizio di architettura razionalista, inaugurato nel 1940, prospicente al Parco delle Cascine a Firenze. Un...

Gucci Garden: nel giardino “segreto” della maison

Di Barbara PalladinoSi trova nel Palazzo della Mercanzia, nel cuore di Firenze, il Gucci Garden, ovvero un luogo tra il reale e...