I ciclisti di Aligi Sassu, la poesia e la strada

I “Ciclisti” di Aligi Sassu, sono, a giudizio dello scrittore lucano Leonardo Sinisgalli, un poema veramente notevole.

Il pittore milanese (1912-2000) alla fine degli anni Venti del Novecento si legò, accompagnato dall’amico Bruno Munari, al Futurismo, il cui fondatore, Marinetti, lo invitò a partecipare alla Biennale di Venezia del 1928. Ma quello col movimento futurista fu un rapporto breve, destinato a concludersi già alla fine di quel decennio.

Il collega e amico Renato Guttuso lo considerava un realista, il pittore che per primo fra tutti noi ha posto nei suoi giusti termini il problema dell’opera d’arte. I suoi temi sono vivi, moderni, il colore è nuovo, la sua forza narrativa è efficace.

Fu lo stesso Sassu a spiegare la propria passione per il ciclismo: Da ragazzo correvo in bicicletta. Era la mia stagione eroica, adoravo il fruscio delle gomme leggere sull’asfalto, l’odore acre di fumo, di bagnato, di terra che assorbivo, la testa incassata nelle spalle, chino sul manubrio attraverso i paesi, le campagne, gli acciottolati sconnessi di volata. Le salite allora erano polverose ed estenuanti sotto il sole. Solo chi ha lungamente lottato sulle strade può comprenderne tutta la poesia.

Per informazioni sulla vita e le opere di Aligi Sassu: www.aligisassu.comwww.archivioaligisassu.it

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1930, encasuto su cartone

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1934, olio su tela

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti al traguardo", 1951, olio su masonite

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1957, olio su tela

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1935, tempera su carta intelata

Aligi Sassu, ciclisti

"Tre ciclisti", 1931, tempera su carta

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti in salita", 1951, olio su tela

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1957, olio su tela

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1931, olio su tela

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti"

Aligi Sassu, ciclisti

"Ciclisti", 1985

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...