Forte Spagnolo: simbolo e storia de L’Aquila

Il maestoso Forte Spagnolo, conosciuto anche come Castello Cinquecentesco, si trova presso la città de L’Aquila, in Abruzzo. E’ un classico esempio di architettura militare, anche se non è mai stato utilizzato per scopi bellici, ma piuttosto come residenza del governatore spagnolo nel XVII secolo e come alloggio per i soldati francesi nel 1800 e per le truppe di occupazione tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale.

La fortezza è stata costruita nella prima metà del Cinquecento e nella struttura presenta analogie con il Castello di Barletta e quello di Copertino. Ha una pianta quadrata, con imponenti bastioni dalla caratteristica forma “a punta di lancia”, talmente solidi che avrebbero potuto resistere singolarmente agli attacchi eventualmente subiti dalla struttura centrale. I bastioni sono disposti verso i punti cardinali ed erano dotati di cisterne autonome per l’approvvigionamento dell’acqua.
All’interno ci ciascuno di essi si trovano le “casematte”, che proteggevano uomini e artiglieria, e le “contromine”, cunicoli che arrivavano alle fondamenta della struttura e servivano a bloccare le mine del nemico.
Punta di diamante della fortezza era il grande portale, sormontato da un’aquila bicipite, simbolo della Casa d’Austria, e dalla scritta “Ad reprimendam audaciam aquilanorum”.
Di particolare interesse i sotterranei della fortezza, che vennero per lungo tempo adibiti a carcere.

Il Castello è stato dichiarato monumento nazionale nel 1902 e nel 1951 ha subito un importante restauro, per poi ospitare MUNDA, Museo Nazionale d’Abruzzo. All’interno dei saloni trovò posto uno scheletro fossile di Mammuthus Meridionalis, risalente a un milione e trecentomila anni fa, che venne scoperto nel 1954 in una cava di argilla, poco lontano da L’Aquila.
Oggi la Fortezza è oggetto di interventi di restauro resi necessari dal sisma del 2009.

Fortezza Spagnola
Via Castello
L’Aquila AQ

Photos via:
https://it.wikipedia.org/wiki/Forte_spagnolo
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Stemma_dell%27Aquila_(Forte_spagnolo).JPG
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:L%27Aquila_45.jpg
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:L%27Aquila_2011_by-RaBoe-051.jpg
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:67100_L%27Aquila,_Italy_-_panoramio_(13).jpg
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:L%27Aquila_42.jpg

Forte-Spagnolo-01Forte-Spagnolo-02Forte-Spagnolo-03Forte-Spagnolo-04Forte-Spagnolo-05Forte-Spagnolo-06Forte-Spagnolo-07Forte-Spagnolo-08

Forte Spagnolo: simbolo e storia de L’Aquila

L'Aquila
Via Castello

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Palazzina di Caccia di Stupinigi: fasti in stile Rococò

La Palazzina di Caccia di Stupinigi venne costruita nel 1729 su progetto di Filippo Juvarra e tra il XVIII e il XIX...

Pietro Piffetti: il re degli ebanisti

Di Barbara Palladino Le sue creazioni sono un sunto della magnificenza del Barocco del Settecento. Pietro Piffetti è stato...

Gabinetto del Segreto Maneggio degli Affari di Stato: trionfo dell’arte decorativa

Di Barbara PalladinoCi troviamo a Torino, nel Palazzo Reale, all’interno di uno dei gioielli del Barocco del Settecento. Il Gabinetto del Segreto...

Antonio Stradivari: leggenda e mito del suono perfetto

Di Barbara PalladinoIl violino Stradivari è noto in tutti il mondo come lo strumento perfetto. Suonarlo è il sogno di ogni musicista...