Distilleria Le Crode, dove si lavora come una volta

Nella Distilleria Le Crode, sulle rive del Piave, a metà strada fra Valdobbiadene e Feltre, è in funzione uno dei rari impianti in Italia che lavora ancora “come si faceva un tempo”, nella illustre tradizione della grappa veneta.

L’impianto è a caldaie in rame funzionanti a vapore, a ciclo discontinuo, realizzato nei primi anni del Novecento.

Del resto, la storia della Distilleria parte da molto lontano, in un ambiente in cui la sapienza artigianale è trascorsa intatta da generazione a generazione. E Vincenzo Agostini, maestro distillatore, è oggi l’unico erede della storica tradizione della Grappa Bellunese, un tempo considerata una delle migliori grappe italiane.

Lui, con tenacia e pazienza, continua a distillarla goccia dopo goccia. Come si faceva un tempo, per l’appunto. Si lavora in autunno, in coda alle vendemmie, con vinacce rigorosamente fresche, perfettamente fermentate. La distillazione è lenta e morbida. Eliminata la testa e la coda, resta la Grappa fine Le Crode.

Photos via:
http://www.distillerialecrode.com

Distilleria Le Crode, dove si lavora come una volta

Località Caorera - Quero Vas (Belluno)
via Masetti, 11
+39 0439 787288
+39 393 9633833

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Antonio Stradivari: leggenda e mito del suono perfetto

Di Barbara PalladinoIl violino Stradivari è noto in tutti il mondo come lo strumento perfetto. Suonarlo è il sogno di ogni musicista...

Reggia di Caserta: il tempo della meraviglia

Di Barbara Palladino Si trovano appesi nello stesso luogo dal 1700, quando Maria Antonietta li regalò alla sorella Maria...

Castello di Procopio: soggiornare in un antico maniero

Di Barbara PalladinoIl Castello di Procopio si trova a pochi chilometri da Perugia in una posizione privilegiata, tra...

L’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli e la vicenda di San Gennaro

L’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli è il terzo per grandezza dopo quello Capuano e il celeberrimo romano. Realizzato nel I secolo d.C., poteva...