Bonaria Manca e le finestre del destino

Bonaria Manca ha un nome che è tutto un programma. Un programma non ideato da lei. “Bonaria” viene dallo spagnolo “Buen Ayre”, “aria buona”, ed è caratteristico di alcune zone della Sardegna (a Cagliari c’è il Santuario di Nostra Signora di Bonaria, patrona dei naviganti, che diede il nome alla capitale dell’Argentina, Buenos Aires). Bonaria infatti è sarda, è nata a Orune, in provincia di Nuoro.

È buona l’aria che si respira nella casa di questa artista quasi novantenne, a Tuscania, nel Lazio, dove con la famiglia si trasferì negli anni Cinquanta del secolo scorso. Aria colorata dai suoi disegni, spalancati sulle pareti come finestre da cui irrompe il vento della sua storia e della sua immaginazione.

Quando ha incominciato a dipingere, Bonaria aveva più di cinquant’anni. Le sue opere sono nate proprio qui, nelle campagne della Tuscia, che percorreva in lungo e in largo, a cavallo e a piedi, seguendo le greggi di pecore affidate alle sue cure di pastora.

Dopo un matrimonio naufragato presto, dopo la morte della madre e del fratello, la storia di Bonaria rischiava di prendere una brutta piega, poteva imboccare una di quelle strade senza uscita che la solitudine s’incarica di disseminare con acribia nella vita degli uomini. Poteva finire reclusa in giorni e anni senza luce.

Ed è proprio allora che il “programma” della sua vita è cambiato. Un’aria buona a un certo punto ha aperto le finestre e ha cominciato a soffiare portando altrove il destino di questa donna. Che ama ripetere una frase diventata un po’ il suo motto: «Io che ne sapevo…».

Su Bonaria sono stati scritti libri e girati documentari.

Lei continua a dipingere in queste stanze piene di vento.

Photos via:
http://www.flickr.com/photos/95155738@N04/sets/72157634469254390/

Bonaria Manca e le finestre del destino

Tuscania (Vt)

WEEKLY POSTCARD

I più letti

Il Museo della Grande Guerra: la storia in vetta

Di Barbara PalladinoCi troviamo sulla Marmolada, in vetta, quota 3000 m. Qui si trova il Museo Marmolada Grande Guerra, uno spazio di...

Palazzo Giordano Apostoli: suggestioni neogotiche

Palazzo Giordano Apostoli si trova a Sassari, nella centrale Piazza d’Italia. Venne edificato nel 1877 - in quello che all'epoca veniva considerato...

Con Move To The Top, sul tetto delle Dolomiti

Di Barbara Palladino Dal 4 luglio riparte la funivia che conduce Malga Ciapèla sulla cima della Marmolada, cuore delle...

Tenute La Montina, regno del Franciacorta

Di Barbara PalladinoLe Tenute La Montina si trovano a Monticelli Brusati (BS), nel nord-est della Franciacorta, a ridosso di un ampio anfiteatro...