Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght

Di Barbara Palladino

Resterà aperta fino al 5 aprile 2020 prezzo il Palazzo della Gran Guardia di Verona la mostra dedicata ad Alberto Giacometti, considerato ad oggi uno dei più grandi e noti scultori del Novecento. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione della Fondazione Aimé e Marguerite Maeght di Saint-Paul-de-Vence, che possiede una delle più importanti collezioni in Europa di dipinti, disegni, sculture e opere grafiche del XX secolo e che ha prestato circa settanta opere del Maestro. Si parte da quelle più celebri, per arrivare ai dipinti realizzati in giovane età in Svizzera, alle prime sculture fatte intorno ai quindici anni, fino ai lavori surrealisti della maturità.

Si tratta di una vera e propria monografica, che vuole mettere in luce non solo l’estro dell’artista, ma anche il suo rapporto con i colleghi che abitavano nella città dove Giacometti risiedette a lungo tra gli anni Venti e Cinquanta: Parigi. Parliamo di Braque, Chagall, Miró, Kandinsky, Derain, Léger. Di questi ultimi, sono esposte tele su grande formato al centro delle quali “camminano” le creazioni di Giacometti, in un continuo rimando tra le sue opere e il contesto creativo nel quale si trovò ad operare nel corso della propria vita.

Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght
Dal 16 Novembre 2019 al 05 Aprile 2020

Palazzo della Gran Guardia
Piazza Bra, 1
Verona

Photos via:
https://studioesseci.net/mostre/il-tempo-di-giacometti-da-chagall-a-kandinsky-capolavori-dalla-fondazione-maeght/

December 9, 2019