I Totem di Sottsass, simboli di libertà

Ettore Sottsass, totem, ceramica, Bitossi

Ettore Sottsass (1917-2007) disegnò i suoi Totem di ceramica negli anni Cinquanta, nel periodo in cui lavorava anche con la Olivetti, azienda per la quale progettò, nel 1959, il primo calcolatore italiano, l’“Elea 9003”.

Il suo approccio poliedrico gli permise di non rinunciare mai alla produzione artistica, e proprio in quel periodo realizzò le “Ceramiche delle tenebre” e le “Ceramiche per Shiva”, nate dopo un viaggio in India.

Anche i Totem – disegnati per l’azienda Bitossi – testimoniano la libertà con cui Sottsass si muoveva fra arte e industria.

August 25, 2014