I giorni felici di Casa Testori

di Giuseppe Frangi

Casa Testori è un luogo affascinante e strano. Grande abitazione di una famiglia di industriali lombardi alle porte di Milano, è stata trasformata da qualche anno in una Kunsthaus, una Casa dell’arte. Siamo nel cuore di un contesto industriale, a pochi chilometri in linea d’aria dal sito dell’Expo. La grande Fiera di Rho è altrettanto vicina. Un concentrato di strade, autostrade e ferrovie che per densità ha pochi paragoni in Europa. Quindi immaginare un Kunsthaus in un contesto così poteva sembrare una sfida un po’ assurda.

Eppure portare in questo tessuto urbano un luogo non di pausa, ma di riflessione poetica, è risultato una scelta vincente. Il termine “casa” è importante: perché Casa Testori non ha una struttura da villa lombarda, ma da abitazione per famiglie con tanti figli e che quindi era stata pensata con tante stanze. Il giardino si apre sul retro, oggi tutto a piante e fiori, un tempo anche orto.

Casa Testori è un luogo molto diverso dai luoghi che in genere accolgono arte contemporanea e che sono sempre programmaticamente un po’ freddi e scostanti. Qui invece si è puntato su una filosofia accogliente, sia per quanto riguarda gli artisti sia per quanto riguarda il pubblico, tendenzialmente giovane, ma anche molto eterogeneo, che accorre sempre numeroso ad ogni appuntamento.

Quello di maggior successo nazionale è stato organizzato nel 2012, con la prima mostra a Milano del Pasolini pittore. Un evento emozionante che metteva in dialogo due tra gli intellettuali più “corsari” del secolo: Pier Paolo Pasolini e Giovanni Testori, che in questa casa è nato ed ha abitato per quasi tutta la vita.

Ma l’appuntamento di maggior appeal nella programmazione di Casa Testori è quello con “Giorni Felici”, una mostra che quest’anno è giunta alla quinta edizione (sino al 13 luglio) e che si appoggia su una formula consolidata e pensata su misura per il luogo. Ogni artista invitato infatti “abita” con le sue opere la stanza che gli viene affidata, pensando progetti ad hoc con il luogo e la sua storia.

Perché la storia di Casa Testori è una storia che ha anche a che fare con l’arte: Giovanni Testori, oltre che essere grande scrittore, fu storico dell’arte e appassionato collezionista. I muri della Casa hanno quindi una lunga consuetidine con l’arte (Testori collezionò per un certo periodo anche i grandi lombardi come Ceruti, Fra Galgario, Moroni, prima di passare all’arte del suo tempo).

Le stanze e gli spazi della Casa sono 23; e sono 23 gli artisti invitati, secondo una “chimica” molto particolare: in gran parte giovani ma con un piccolo gruppo di nomi famosi che ogni anno fanno da traino, quasi maestri in pectore, alla rassegna.

Il passato della Casa così torna a vivere in senso vero, diventando vetrina, opportunità per nuovi talenti, che si misurano con la sfida ambiziosa di rendere emozionanti questo spazi, creando situazioni e non semplicemente esponendo opere.

Quest’anno inoltre gli spazi della Casa si sono allargati alle bellissime cantine, con volte a botte, per la prima volta rese agibili al pubblico.

In questi anni di programmazione la Casa poco alla volta si è dotata di installazioni fisse che sono punti d’attrazione anche fuori dai periodi di mostre. In particolare c’è la grande incisione murale di Andrea Mastrovito, che occupa una stanza, riproducendo “nel” muro, a grandi dimensioni, l’ultima foto della famiglia Testori al completo. Oppure la stanza del Giardino d’Inverno, completamente coperta da un progetto coordinato da Massimo Kaufmann e realizzato insieme a lui da altri otto artisti.

testori-casa-03testori-casa-04 testori-casa-05 testori-casa-06 testori-casa-07 testori-casa-08 testori-casa-09 testori-casa-10 testori-casa-12 testori-casa-13 testori-casa-14 testori-casa-15 testori-casa-16 testori-casa-17 testori-casa-18 testori-casa-19 testori-casa-20 testori-casa-21 testori-casa-22 testori-casa-23 testori-casa-24

Photos via:
www.touringclub.it www.flickr.com/photos/robedachiodi www.flickr.com/photos/58231478@N00/

June 23, 2014

I giorni felici di Casa Testori

Novate Milanese (Mi)
Largo Angelo Testori, 13
+39 02 36589697
+39 02 36595981