I Giardini di Villa della Pergola ad Alassio: sorriso anglo-mediterraneo

Dal 2006, i Giardini di Villa della Pergola, ad Alassio, sono tornati a fiorire. Sono tornati i glicini e le cactacee tanto amate da Daniel Hanbury, uno dei gentiluomini d’Oltremanica che abitarono questo meraviglioso parco “anglo-mediterraneo”.

Daniel Hanbury – figlio di sir Thomas Hanbury, il “conquistatore” britannico di terre alassine, tra i più fattivi sostenitori della ferrovia costiera Londra-Genova realizzata nel 1872 –, divenne proprietario di Villa della Pergola nel 1922, e da allora non smise di adoperarsi per arricchire di nuove specie botaniche il parco realizzato negli anni Settanta del XIX secolo da un generale scozzese che aveva trasformato un antico podere agricolo in un piccolo paradiso di villeggiatura in Riviera.

Al già dovizioso patrimonio floreale presente nella riserva, Daniel Hanbury aggiunse cicas messicane, palme washingtonie, agavi e aloe e molti altri esemplari di piante e fiori, mediterranei ed esotici.

Poi ci fu la seconda guerra mondiale, la proprietà fu abbandonata e lasciata in balia di rovi e animali selvatici.

Ma dal 2006, grazie al benemerito interessamento di Silvia Arnaud e Antonio Ricci, i Giardini di Villa della Pergola hanno ricominciato a sorridere.

Photos via:
www.giardinidivilladellapergola.com www.villadellapergola.com

March 23, 2015

I Giardini di Villa della Pergola ad Alassio: sorriso anglo-mediterraneo

Alassio (Sv)
Strada Privata Montagu, 9
+39 0182 646130
+39 0182 649460