Gli studi femminili di Leonardo, vento e bellezza

Leonardo da Vinci, disegni, donne - women, drawings

"La scapigliata", Galleria nazionale della Pilotta di Parma

Ecco una serie di studi femminili di Leonardo da Vinci.

Leonardo, nel suo “Trattato della pittura”, spiega che le donne debbono essere ritratte con atti vergognosi, le gambe insieme strette, le braccia raccolte insieme, teste basse e piegate in traverso.

Per cogliere appieno la bellezza dei volti è necessario che non si facciano muscoli con aspra definizione, ma i dolci lumi finiscano insensibilmente nelle piacevoli e dilettevoli ombre, e di questo nasce grazia e formosità.

Non usare le affettate acconciature o capellature di teste, ordina ancora Leonardo. Quelli che lo fanno hanno come principali consiglieri lo specchio ed il pettine, ed il vento è loro capital nemico, sconciatore degli azzimati capelli.

Fa’ tu adunque alle tue teste i capelli scherzare insieme col finto vento intorno ai giovanili volti, e con diverso rivoltare graziosamente ornarli.

December 28, 2015