GINO SARFATTI, L’ARTE DELLA LUCE

Gino Sarfatti ha dedicato gran parte della sua vita alla luce. Avrebbe senz’altro sottoscritto queste parole di Lev Tolstoj: «Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce».

Veneziano, classe 1912, studia da ingegnere navale, ma già nel 1939 dà vita alla società “Arteluce” per la produzione di apparecchi di illuminazione, oltre che di oggetti d’arredamento.

Nella sua carriera produrrà più di quattrocento modelli fra lampade (da tavolo, da parete, da terra e plafoniere) e lampadari, ottenendo svariati riconoscimenti internazionali – fra i quali, per due volte, il Compasso d’oro – e collaborando con molti architetti e designer.

De resto, come diceva Le Corbusier, «l’architettura è il gioco sapiente, rigoroso e magnifico, dei volumi assemblati nella luce».

WEEKLY POSTCARD

Most Read

Rococo luxury at the Palazzina di Caccia of Stupinigi

The Palazzina di Caccia of Stupinigi, near Turin, was designed by Filippo Juvarra and built in 1729; between the 18th and 19th...

Pietro Piffetti: the king of fine cabinetry

by Barbara Palladino His creations sum up every magnificence of 18th-century Baroque style: Pietro Piffetti was one of the most famous and...

Gabinetto del Segreto Maneggio degli Affari di Stato: a triumph of decorative art

by Barbara Palladino Inside Turin’s Royal Palace is one of the gems of 18th-century Baroque art: the Gabinetto del Segreto Maneggio degli...

Antonio Stradivari: the legend and myth of perfect sound

by Barbara Palladino The Stradivarius violin is renowned as the perfect musical instrument. Playing one is a dream come true for any...