Franz Marangolo e il Campari

Franz Marangolo, poster pubblicitari Campari Soda - advertisement posters

1960

Il tratto leggero dei disegni di Franz Marangolo, spesso paragonato a quello di Jeanne Grignani e di Brunetta Mateldi, caratterizza i lavori pubblicitari da lui realizzati per la ditta Campari negli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso.

Illustratore milanese (1912-1995), Marangolo lavorò per la Fiat, la Rinascente, la Martini e Rossi. E, naturalmente, per la Campari, storica azienda di bevande alcoliche e analcoliche fondata nel capoluogo lombardo nel 1860, il cui prodotto più famoso è il Campari Soda, l’aperitivo rosso contenuto nella celebre bottiglietta ideata da Fortunato Depero.

Ecco come si parla della pubblicità della Campari in un testo degli anni Sessanta:

«La sola parola “Campari” è stata raffigurata dai disegnatori in mille modi, accompagnata da figurazioni varie: le bottiglie e i bicchieri così caratteristici; e distribuita in manifesti d’ogni dimensione su giornali e riviste d’ogni genere e tipo, sempre con un tocco originale, nel quale predomina l’eleganza del disegno e la vivacità d’un colore».

«Dalla fatidica parola simile al giocare d’un fuoco artificiale, sono sprizzati infiniti bozzetti, sì che il campionario di etichette, cartelli, disegni, cresce ogni giorno in modo da rendere difficile anzi impossibile un catalogo, un inventario, una classificazione per tipo, misura, genere e distinzione, tanto passano davanti ai nostri occhi, sempre più copiosi, festose invenzioni, motti frizzanti e spiritosi, in un lepido e ilare gioco di allegorie».

«Basta il disegno della bottiglia col bicchiere perché il richiamo sia particolarmente invitante, fatto in una specie di letizia morbida e gaudiosa. L’offerta è sinonimo di una galanteria squisita e socievole, di una cordialità amabile e suasiva, sia che si tratti di una semplice parola seguita da un’affermazione di merito e di qualità, sia che si arrivi alla serie dei grandi cartelloni artistici» (G. Cenzato, “Campari, 1860-1960”, Edizioni Campari, Milano).

January 15, 2016