Ferrari 166 MM barchetta: la versione di Oblin

Ferrari 166 MM spider Oblin

Tra il 1948 e il 1953 vari designer e carrozzieri si cimentarono nel “vestire” la Ferrari 166 MM.

L’estetica di questa auto da competizione realizzata dalla casa di Maranello, e prodotta in 46 esemplari, fu curata, tra le altre carrozzerie, anche dalla Touring, dalla Zagato, dalla Allemano e dalla Vignale. Quest’ultima azienda affidò al grande Giovanni Michelotti la cura delle versioni barchetta e coupé.

Nel 1953 il pilota Jacques Herzet, belga, acquistò uno di questi ultimi modelli e successivamente commissionò al carrozziere di Bruxelles Martial Oblin l’idea di una nuova forma: quella di una leggera spider a due posti.

Naturalmente la 166 MM (acronimo che sta per Mille Miglia) vinse innumerevoli competizioni, tra le quali, oltre alla stessa Mille Miglia del 1948 e dell’anno successivo, la 24 Ore di Le Mans del ’49.

Ecco la splendida, nera, versione di Oblin.

Photos via:
www.artcurial.com/en/departments/classic_and_racing_cars/

July 18, 2014