Elizabeth, Giuditta e il fedele cocker

Tomba Varni Cimitero di Staglieno Genova

La poetessa inglese Elizabeth Barrett Browning (1806-1861) dedicò al suo cocker spaniel, Flush, una poesia: «Vedi questo cane. / Io andavo meditando – era solo ieri – / e non m’accorgevo di lui, presente accanto a me / fino a quando pensieri sopra pensieri / mi condussero a lacrime sopra altre lacrime; / poi dal cuscino sul quale ero distesa, / con il volto bagnato dal pianto, / un capo minuto e riccioluto come la testa di un fauno / emerse dal nulla vicino al mio viso; / i due grandi occhi chiari e dorati / interrogarono i miei, / un soffice orecchio accarezzò le mie guance / ad asciugare il mio pianto».

Anche il cane col muso appoggiato alla gamba di Giuditta Varni – la donna rappresentata in questa opera funebre realizzata nel 1875 dal marito, lo scultore genovese Santo Varni (1807-1885) – è un cocker spaniel.

I due malinconici compagni ritratti nel marmo riposano nel cimitero monumentale di Staglieno, a Genova.

July 25, 2014

Elizabeth, Giuditta e il fedele cocker