De Chirico a Palazzo Reale

Ariadne

Inaugurata lo scorso 25 settembre, la mostra milanese su Giorgio de Chirico – in programma fino al prossimo 19 gennaio – riporta a Palazzo Reale le opere del grande pittore metafisico a cinquant’anni di distanza dalla prima grande retrospettiva dedicata all’allora ottantaduenne artista e ospitata proprio in queste splendide sale.

I cento dipinti esposti provengono dai principali musei internazionali (tra cui il Pompidou di Parigi, la Tate Modern di Londra, il Metropolitan di New York, The Menil Collection di Houston), oltre che da collezioni private e da musei italiani come il MART di Rovereto, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, la Peggy Guggenheim di Venezia, la Pinacoteca di Brera, il Museo del Novecento di Milano, la GAM di Torino.

L’eccezionale e complessa vicenda artistica del “Pictor Optimus” viene ripercorsa nei suoi aspetti più straordinari in un viaggio costruito sulle immagini e sulla sua pittura “vista da vicino”, dal mondo della mitologia greca, carico di memorie famigliari, al rapporto con la figura materna, fino alla scoperta della pittura metafisica che influenzò tutti i pittori surrealisti folgorando, tra gli altri, Magritte, Ernst, Dalì.

Tra i capolavori presenti, “L’incertezza del poeta” (1913), “Ariadne” (1913), “Il trovatore” (1917), “Il figliol prodigo” (1922) e “Le Muse inquietanti” (1925).

Milano
Palazzo Reale
Piazza del Duomo, 12
+39 02 92897740
fino al 19 gennaio 2020.

Orari: lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30; giovedì e sabato 9.30-22.30
c.mostre@comune.milano.it
www.palazzorealemilano.it/mostre/de-chirico

Photos via:
https://www.ad-italia.it/luoghi/arte-musei/2019/09/26/giorgio-de-chirico-la-retrospettiva-a-palazzo-reale/

October 21, 2019