Amore e poesia nella Villa del Grumello

villa-del-grumello-01

Nella Villa del Grumello, sul lago di Como, hanno alloggiato alcuni famosi poeti e letterati italiani, tra i quali Ugo Foscolo e Silvio Pellico.

La Villa storica – di cui si hanno notizie fin dal XV secolo, e il cui attuale assetto si deve a vari rifacimenti effettuati fra XVI e XIX secolo – fu anche teatro di storie d’amore che li videro protagonisti: Foscolo (raffigurato in un’erma conservata nel giardino) visse un’intensa relazione sentimentale con Francesca Giovio; Pellico si innamorò della di lei sorella, Felicia. Le due ragazze erano le figlie del proprietario, il marchese Giovan Battista Giovio, del quale i due poeti erano amici.

Ecco cosa scrisse Foscolo in una lettera alla ragazza del 1809:

[tornando] una sera a Grumello e guardando il lago, i colli e la casa dove io vi aveva veduta la prima volta, e pensando ch’io dovea presto lasciarli, il mio desiderio di dimorarvi sempre non distingueva voi dai luoghi e dalle persone che m’erano divenute sì care….

Ecco invece un pensiero di Pellico rivolto alla sua Felicia in una lettera redatta nel 1819:

Milano è un turbine vorticoso che aggira gli uomini senza lasciarli in posa mai. È impossibile qui d’esser poeta. Si può ben essere operatore, critico, politico, tutto ciò che non innalza la fantasia sino al bello ideale, ma questo bello ideale – la poesia –, oh per attingerla ci vuol pace campestre, solitudine, compagnia tranqulla. Grumello! Grumello! Tu avrai sovente le mie rimembranze e il mio desiderio!.

Ecco la Villa dell’amore e della poesia.

Photos via:
www.villadelgrumello.it

May 8, 2018

Amore e poesia nella Villa del Grumello

Como
Via per Cernobbio, 11
+39 031/228 76 20
+39 031/228 76 29