Villa Gaeta e il Pinetum: classici della bellezza

villa-gaeta-pinetum-01

Per chi visita abitualmente la Toscana, osservare o percorrere uno dei suoi classici viali di cipressi che si snodano fra le sue classiche dolci colline è un’esperienza ordinaria, eppure ogni volta nuova ed emozionante. È un po’ come frequentare, per l’appunto, i classici, nell’arte e nella letteratura: quadri, romanzi e poesie celebri eppure sempre stupefacenti.

Villa Gaeta, in località Moncioni, nel comune di Montevarchi, sta proprio al termine di un viale di cipressi: dopo un centinaio di metri, nascosta in una vegetazione lussureggiante, dietro un cancello montato su due pilastri di pietra bugnata, la magnifica costruzione settecentesca (ma originaria del XVII secolo) si spalanca davanti allo sguardo di chi arriva.

Al suo interno – nelle sale in passato abitate da famiglie di medici, giudici, avvocati e nobili latifondisti, e oggi utilizzate come camere di residenza e come location per ospitare feste, presentazioni, work shop e corsi di formazione – campeggiano meravigliosi affreschi del Seicento.

E intorno, il Pinetum, un parco di circa tre ettari realizzato dall’avvocato Giuseppe Gaeta a partire da metà Ottocento. Oggi vi si trova una vera e propria collezione botanica di conifere, tra le quali signoreggia il primo esemplare introdotto in Italia di abete di Douglas (“Pseudotzuga Menziesi”), piantato in questa terra nel 1858.

A proposito di classici, non va dimenticato che qui nel 1943 soggiornò Mario Luzi, uno dei più importanti poeti italiani del Novecento.

Photos via:
https://www.villagaeta.net/

September 14, 2018

Villa Gaeta e il Pinetum: classici della bellezza

Moncioni (Montevarchi, Arezzo)
Via di Ucerano, 50
+39 055 9702129
+39 328 9745117