Villa della Porta Bozzolo, delizie infinite

Villa della Porta Bozzolo, a pochi chilometri da Varese e dal Lago Maggiore, è una tipica “villa di delizia” del XVIII secolo al cui interno si susseguono gallerie, saloni, salottini, camere da letto decorate con architetture dipinte, miti e allegorie, trionfi di fiori colorati sulle porte… Insomma, piccoli capolavori in stile rococò.

Fu fatta edificare nel Cinquecento come dimora di campagna – con rustici, torchio e cantina per produrre vino e una filanda per i bachi da seta – dalla famiglia Della Porta, costituita da ricchi possidenti locali con umili origini e ambizioni di nobiltà. In origine era quindi una residenza dall’anima agricola. Nell’800 fu acquistata dal senatore Camillo Bozzolo, che vi ha lasciato ricordi di famiglia e una ricca biblioteca.

La Villa, che ha ritrovato l’antico splendore grazie al recupero del FAI, cui fu donata nel 1989 dagli eredi Bozzolo, si affaccia su un bellissimo giardino all’italiana, dove terrazze scolpite in pietra risalgono la collina fino al grande prato verde del “teatro”, con la peschiera e un ripido sentiero verso il panoramico belvedere.

Casalzuigno (Varese)
Viale Camillo Bozzolo, 5
+39 0332 624136
www.fondoambiente.it/luoghi/villa-della-porta-bozzolo
faibozzolo@fondoambiente.it

Photos via:
https://www.fondoambiente.it/luoghi/villa-della-porta-bozzolo

August 28, 2019