Torino e il Carnevale di Gianduja

02-carnevale-torino

Naturalmente il protagonista del carnevale di Torino è Gianduja, maschera di origini astigiane il cui nome deriva con molta probabilità dalla locuzione “Gioann dla doja”, ossia “Giovanni del boccale”.

Accompagnato talvolta dalla sua compagna Giacometta, Gianduja nasce come burattino sul finire del XVIII secolo, e nel successivo diventa anche un simbolo del Risorgimento italiano, tanto che dopo il 1848 – cioè in seguito alla promulgazione dello Statuto albertino, la carta fondamentale della nuova Italia unita in vigore fino all’approvazione dell’attuale Costituzione –, la sua immagine comincia ad apparire fregiata di una coccarda tricolore sui giornali satirici torinesi, come “Il Fischietto” e “Il Pasquino”.

Oggi la figura carnevalesca di Gianduja e la sua storia sono valorizzate soprattutto dall’associazione cittadina “Famija Turinèisa”, con sede in via Po, che ogni anno promuove il personaggio e la sua amica Giacometta mettendoli al centro di incontri e iniziative culturali.

Ecco una serie di poster dedicati al carnevale torinese e al suo storico rappresentante.

February 27, 2019