Podere Cadassa, regno di sua maestà il culatello

Podere Cadassa, ristorante Al Vedel, Colorno, Parma

Accanto al Podere Cadassa, laboratorio-regno del culatello nella Bassa parmense, sta il ristorante Al Vèdel, parola che storpia in dialetto il toponimo Le Vedole, a Colorno […] Una storia nata dalla famiglia Bergonzi, che fin dal 1780, grazie alla zia Cleofe che aveva trasformato il rustico, è diventata un punto di riferimento nella ristorazione. Pare che da queste parti il futuro gastronomico si giochi su due principi: salvaguardia della tradizione e spinta a rinnovare ciò che già eccelle.

Così lo scrittore di Parma Guido Conti, nel suo libro “Il grande fiume Po” (Mondadori, Milano 2012) dà conto di una sua sosta in questo prezioso angolo di pianura padana – nella “Food Valley” italiana –, dove si produce artigianalmente il re dei salumi, definito da Gabriele D’Annunzio salata e rossa compattezza porcina, e da Giovanni Guareschi la quintessenza della gastronomia parmense: sua maestà il culatello, appunto.

Dalle mani di sapienti norcini escono i capolavori che gremiscono le sale del Podere Cadassa: salami, pancette, cotechini…

Ma su tutti regna il culatello, una specie di salame che pare prosciutto, spiegava ancora Guareschi, ma che è rotondo come la coppa e mio babbo dice che a mangiarlo con la forchetta è come se uno suonasse il violino tenendo l’archetto con una pinza.

Musica per il palato.

Photos via:
www.poderecadassa.it/

May 17, 2018

Podere Cadassa, regno di sua maestà il culatello

Colorno (Pr)
Via Vedole, 68
+39 0521 816169
+39 0521 312059