Palazzo Vitelli alla Cannoniera e la Pinacoteca di Città di Castello

palazzo-vitelli-01

Dietro alle stupende facciate decorate con graffiti tratti da un disegno di Giorgio Vasari, si nasconde un meraviglioso scrigno di opere d’arte: è la Pinacoteca comunale di Città di Castello, ospitata per l’appunto nel Palazzo Vitelli alla Cannoniera.

L’edificio – cinque corpi di fabbrica realizzati nei pressi di un più antico deposito di cannoni fra il 1512 e il 1545 su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane e Pier Francesco da Viterbo – fu commissionato dal condottiero Alessandro Vitelli e dalla sua consorte, la nobildonna Angela Paola de’ Rossi di Sansecondo.

All’interno, avvolta da affreschi cinquecenteschi con soggetto allegorico e mitologico firmati da Cristofano Gherardi e da Cola dell’Amatrice, la Pinacoteca – il più grande museo dell’arte umbra, insieme alla Galleria Nazionale di Perugia – vanta numerosi capolavori, antichi e moderni: dalle tavole gotiche dipinte nel XIII secolo da Andrea di Bartolo e Antonio Vivarini a quelle rinascimentali prodotte dalla bottega di Domenico Ghirlandaio; dallo “Stendardo della Santissima Trinità”, magnifico olio su tela di Raffaello, a varie opere di Luca Signorelli.

Fino ad arrivare al Novecento, rappresentato, tra gli altri, da Mario Mafai, Renato Guttuso e Giorgio De Chirico.

Photos via:
https://www.umbriatourism.it/it/-/palazzo-vitelli-alla-cannoniera https://www.flickr.com/photos/7444532@N05/8114240971

April 12, 2018

Palazzo Vitelli alla Cannoniera e la Pinacoteca di Città di Castello

Città di Castello (Perugia)
via della Cannoniera, 22/a
+39 075 855 4202