Mulino Gervasoni, scrigno di antichi mestieri

Il Mulino “Maurizio Gervasoni” è un fabbricato rurale in pietra risalente al XVII situato nella piccola località montana di Bàresi, in Val Brembana (provincia di Bergamo).

Nella sua storia, l’edificio ha ospitato varie attività lavorative: vi operarono mugnai e fornai (conserva un mulino per le farine del Seicento e tracce di un forno), torchiai (per la spremitura delle noci), fabbri (vi si producevano rastrelli, zappe, falci, martelli, vanghe, asce, badili, picconi, oltre che armi da taglio come spade e pugnali…). Fu insomma la sede di antichi mestieri e tradizioni e proprio questo aspetto lo rende un oggetto rilevante dal punto di vista storico, etnografico e antropologico, tanto da indurre il Ministero per i Beni e le Attività Culturali a sottoporlo a vincolo.

Situato in un contesto paesaggistico unico, nel 2003 il Mulino è stato il secondo bene più votato tra “I Luoghi del Cuore” del Fai, che due anni dopo, grazie a una donazione di Intesa Sanpaolo, lo ha acquistato dalla famiglia Gervasoni realizzando un progetto di recupero e restauro dell’edificio e dei suoi meccanismi.

Baresi di Roncobello (Bergamo)

Via Oro, 19
+39 02 467615317
proprieta@fondoambiente.it
www.fondoambiente.it/luoghi/mulino-maurizio-gervasoni/visita

Photos via:
www.assmauriziogervasoni.it/gallery/ https://www.fondoambiente.it/luoghi/mulino-maurizio-gervasoni

August 26, 2019