Michelangelo, l’arte di Antonio Begarelli e la “Deposizione dalla Croce”

Ecco la “Deposizione dalla Croce” di Antonio Begarelli (1499-1565), conservata nella chiesa di San Francesco di Modena.

L’artista modenese, allievo del concittadino Guido Mazzoni (1450-1518), che proprio da Begarelli fu poi vinto di lunga mano, come accenna un critico d’arte dell’Ottocento, realizzò il gruppo scultoreo di tredici figure in terracotta fra il 1530 e il 1531.

Il capolavoro di Begarelli fu una delle opere che probabilmente stupirono Michelangelo di passaggio a Modena, secondo quanto riporta Giorgio Vasari nella biografia del grande toscano: Michelangelo vide di mano di maestro Antonio Bigarino [Begarelli], modanese scultore, che aveva fatto molte figure belle di terracotta, e colorite di colore di marmo, le quali gli parvero una eccellente cosa; e perché quello scultore non sapeva lavorare il marmo, disse: “Se questa terra diventasse marmo, guai alle statue antiche!”.

April 3, 2015

Michelangelo, l’arte di Antonio Begarelli e la “Deposizione dalla Croce”

Modena
Rua dei Frati Minori, 19
+39 059 236218