L’orologio Solari “Cifra 3” e il filantropo Gino Valle

Gino Valle, Solari Cifra 3, orologio da scrivania, 1966 - desk clock

Si dice che l’orologio digitale da scrivania “Cifra 3” nasca dalla visione “filantropica” del design di Gino Valle (Udine, 1923-2003).

Valle, che si considerava soprattutto un architetto, si dedicò comunque, e con convinzione, al design industriale, collaborando con aziende del calibro della Zanussi, per la quale creò modelli di lavatrici e frigoriferi diventati celebri anche perché il designer riuscì a fornire a questi oggetti un’identità, e quindi una riconoscibilità formale, mai registrata prima d’allora nel campo degli elettrodomestici.

L’orologio “Cifra 3” – 18 cm di lunghezza, 9,5 cm di diametro – è un best-seller realizzato da Valle nel 1966. Un oggetto dotato di due rulli di mezze palette di plastica sottile: quello con quarantotto elementi compone le ore, quello con centoventi, i minuti. L’idea del rullo fu il frutto della collaborazione fra il progettista udinese e John Myer, un geniale inventore belga.

La “filantropia” di Valle era fondata sull’idea che il proprio lavoro dovesse concentrarsi esclusivamente sulle esigenze dell’utilizzatore. Questo orologio digitale – e anche, per esempio, i tabelloni informativi per stazioni ferroviarie e aeroporti che si basano sulla stessa formula dei rulli di palette – testimoniano del successo di tale aspirazione.

Foto: Rita Valente

Collezionista: Davide Guglielmino

February 24, 2015