Le Fiat Abarth-Record

Karl Abarth – ingegnere austriaco ma naturalizzato italiano e quindi conosciuto come Carlo – fonda nel 1949 l’omonima società Abarth & C. di Torino (che nasce dalle ceneri di un’altra azienda storica, la Cisitalia), con l’obiettivo di trasformare ed elaborare automobili in serie. Ma anche di costruire autoveicoli da record.

Negli anni Cinquanta inizia la collaborazione con la Fiat. Tra il 1957 e il 1960 la “Casa dello Scorpione” (il simbolo della società, nonché il segno zodiacale del fondatore) produce i modelli Fiat-Abarth 500-600-750-1000 e 1100 Record, su disegni di Pininfarina.

Le piste da corsa italiane non avevano mai ospitato prima d’allora oggetti così straordinariamente inconsueti.

Photos via:
www.carstyling.ru/ru/car/1960_abarth_monoposto_da_record

December 15, 2013