La vita è bella a Villa Masini

Villa Masini, Montevarchi

Villa Masini, a Montevarchi, fu costruita per amore: l’imprenditore Angiolo Masini, tra i fondatori del cappellificio “La Familiare”, volle questa dimora per viverci in compagnia dell’amatissima moglie, che purtroppo morì prima della realizzazione del suo sogno.

L’uomo chiamò pittori, artisti del vetro e della tela, fece usare marmi e pietre pregiate. E nel 1927 il palazzo – progettato dall’ingegnere montevarchino Giuseppe Petrini – era terminato. Lei, però, non c’era più.

La costruzione – uno scrigno di decorazioni in stile eclettico, liberty e art déco – celebra la fortuna imprenditoriale della famiglia Masini, sintetizzata nel motto “In labore vita”, che si legge nel mosaico del pavimento all’entrata. Ma senz’altro nel cuore di Angiolo al posto di quel “labore” pulsava la parola “amore”, ormai inutilizzabile.

Qui capitò per caso, qualche anno fa, Roberto Benigni: stava realizzando “La vita è bella”, e i collaboratori della produzione, girando da queste parti alla ricerca di location adatte alla bisogna, sbagliarono strada imbattendosi nella Villa. Decisero che era il posto giusto.

Alcune scene del capolavoro cinematografico sono ambientate nella stanza di Angiolo, altre nella bellissima limonaia esterna.

Anche quella raccontata nella pellicola del regista toscano è una drammatica storia d’amore. Ma, nonostante tutto, il lieto fine c’è, e ha sfiorato per fortuna anche Villa Masini.

Photos via:
www.frammentiditoscana.it/ngg_tag/art-deco

January 18, 2016

La vita è bella a Villa Masini

Montevarchi (Ar)
Via del Pestello, 22-24