La Torciata di Pitigliano: fuoco e fiamme nel borgo medievale

Pitigliano, Grosseto, Torciata di san Giuseppe

A Pitigliano“la Piccola Gerusalemme” in provincia di Grosseto di cui abbiamo già parlato – ogni equinozio di primavera, con la tradizionale “Torciata di san Giuseppe” si celebrano la fine dell’inverno e la festa del patrono della Chiesa universale.

La sera del 19 marzo, le strade del paese – alcune delle quali, una quindicina, sono scavate nel tufo ed erano probabilmente usate dagli Etruschi per compiere riti sacri legati alle necropoli sotterranee – s’illuminano grazie alle fasce di canne in fiamme portate in spalla da quaranta “torciatori” che indossano costumi del XV secolo.

Il corteo di fuoco, seguendo la statua di san Giuseppe, termina il proprio tragitto nella piazza del Comune, dove la festa raggiunge l’acme con il falò dell’“Invernacciu”, un simulacro di canne che rappresenta la brutta stagione moribonda.

La festa continua, tra bicchieri di vino, frittelle con l’uvetta e lo “Sfratto di Pitigliano”, dolce tipico della tradizione ebraica locale a base di miele e noci.

L’inverno è passato e san Giuseppe proteggerà Pitigliano e i raccolti delle sue terre.

La Torciata è un’occasione eccezionale per guardare la splendida “Città del tufo” con gli occhi della notte. La Fortezza e il Palazzo Orsini, la Fontana rinascimentale delle sette cannelle, l’Acquedotto mediceo del XVI secolo, l’antico Ghetto e la Sinagoga del Cinquecento – testimoni della vita della comunità ebraica pitiglianese –, la facciata tardo-barocca della Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo: questi e altri attori sono in scena per offrire uno spettacolo notturno di ombre e luci.

Naturalmente, il giorno successivo alla Torciata, l’itinerario può continuare nei dintorni, alla luce del sole, con una visita a Sorano, la “Matera della Toscana”, che abbiamo presentato in un articolo, e a Sovana, centro medievale e rinascimentale legato alla famiglia degli Aldobrandeschi e alla figura di papa Gregorio VII.

Photos via: ©Mauro Vincenti

March 16, 2016

La Torciata di Pitigliano: fuoco e fiamme nel borgo medievale

Pitigliano (Gr)
+39 0564 616322
+39 0564 616738