La Rotonda di San Lorenzo e la Grancontessa Matilde

Rotonda di San Lorenzo, a Mantova

Un’antica tradizione lega la Rotonda di San Lorenzo, a Mantova, a Matilde di Canossa, una potente feudataria che tra l’XI e il XII secolo si trovò a governare numerosi territori a nord degli Stati della Chiesa.

La “Grancontessa” – celebre tra l’altro per aver ospitato nel proprio castello di Canossa papa Gregorio VII nel gennaio del 1077, allorché il Pontefice fece attendere per tre giorni e tre notti sotto la pioggia e al gelo l’imperatore ribelle Enrico IV venuto a mendicare la revoca della scomunica – avrebbe commissionato la costruzione della chiesa, inaugurata probabilmente nel 1083.

La forma circolare della Rotonda è ascrivibile a una tipologia architettonica abbastanza diffusa in Italia, caratteristica dei mausolei romani e, per quanto riguarda gli edifici cristiani, ispirata probabilmente alla Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Abbandonata per molti secoli, la Rotonda ha ripreso vita all’inizio del Novecento, dopo che fu riportata alla luce (era nascosta da edifici nati all’ombra della bella Torre dell’Orologio) e ristrutturata.

Photos via: ©Heinrich Pollmeier, ©Paulo Ghizzi

August 24, 2016

La Rotonda di San Lorenzo e la Grancontessa Matilde

Mantova
Piazza delle Erbe
+39 347 9940932 / +39 338 9171666
+39 0376 322297