La raffinatezza milanese dei mobili di Paolo Buffa

Paolo Buffa mobili - furniture

L’architetto milanese Paolo Buffa (1903-1970) iniziò a disegnare mobili, credenze, armadietti a partire dalla fine degli anni Venti del Novecento nello studio di Gio Ponti, dove, tra l’altro, diede vita a un vivace sodalizio professionale e creativo con il collega e concittadino Antonio Cassi Ramelli.

I suoi mobili – in stile neoclassico e novecentista, costruiti da artigiani di riconosciuta professionalità che utilizzavano materiali molto raffinati anche perché si trattava di oggetti destinati soprattutto agli appartamenti della ricca borghesia meneghina – furono esposti in varie Triennali e diedero molta notorietà a Buffa, considerato tra i più importanti arredatori dell’area milanese.

March 30, 2015