La Mondial 250 GP

La Mondial 250 GP vide la luce nel 1957, un anno particolare per la azienda che l’aveva realizzata, la Mondial Moto, appunto.

Nata a Milano nel 1929 (all’inizio si chiamava “FB”, acronimo di “Fratelli Boselli”, originari di Piacenza), dalla fine degli anni Quaranta la casa produttrice motociclistica fu molto attiva nelle competizioni del Motomondiale, nelle quali acquisì un invidiabile palmarès: dieci titoli conquistati nelle categorie “conduttori” e “costruttori”.

Poi, nel 1957, a fronte di insostenibili sofferenze economico-finanziarie, la Mondial firmò, insieme a Moto Guzzi e Gilera, il cosiddetto “patto di astensione”, un accordo siglato che sancì il ritiro di tali grandi aziende dalle competizioni velocistiche: i tempi erano ormai cambiati, in tutta Europa esplodeva la vendita dell’automobile e la motocicletta cambiava natura, trasformandosi da popolare mezzo di trasporto in oggetto di lusso.

La Mondial tornò alle competizioni alla fine degli anni Sessanta, conquistando altri traguardi significativi. Ma per la casa milanese l’età dell’oro era finita in quel 1957, e la 250 GP rappresentò l’ultima irripetibile meraviglia di tale epoca.

foto via Phil Aynsley Photography

Photos via:
www.philaphoto.com

December 13, 2013