La Fiera Antiquaria di Arezzo e le sorprese del passato

La Fiera Antiquaria di Arezzo – Arezzo Antiques Fair

La Fiera Antiquaria di Arezzo – tra i più grandi e bei mercati di antichità e oggetti vintage d’Italia – fu inaugurata nel 1968 dal collezionista toscano Ivan Bruschi.

Egli diede vita a un imperdibile appuntamento mensile che, da allora fino a oggi, ogni primo sabato e prima domenica del mese riempie di avventura la Piazza Grande della bella città medievale: stiamo parlando dell’avventura della “trouvaille”, vale a dire la scoperta fortunata di qualcosa di inaspettato (o proprio di tutt’altro rispetto a quanto seppur vagamente cercato, nella vertiginosa dinamica della serendipità).

“Secondo te, che cos’è?”, chiese Julia. “Credo che non sia nulla… voglio dire che secondo me quest’oggetto non ha mai avuto un’utilità pratica. Proprio per questo mi piace. È un pezzetto di storia che si sono dimenticati di alterare. È un messaggio che proviene da cento anni fa ed è un peccato non saperlo decifrare”.

È un passaggio del famoso romanzo di George Orwell, “1984”. Ecco, la Fiera Antiquaria di Arezzo è il luogo migliore per intercettare questi messaggi e per lasciarsi sorprendere dal passato.

Photos via:
amarisla.com/vintage-ogni-mese-fiera-antiquaria-arezzo

August 28, 2017

La Fiera Antiquaria di Arezzo e le sorprese del passato

Arezzo
Piazza Grande
+39 0575 377475
+39 0575 377476