La Ferrari 250 LM Berlinetta GT, campionessa non omologabile

Ecco una splendida Ferrari 250 LM Berlinetta GT, uno dei 33 esemplari realizzati dalla casa costruttrice di Maranello nella metà degli anni Sessanta.

L’acronimo LM sta per “Le Mans”, perché nelle intenzioni del patron Enzo Ferrari il modello avrebbe dovuto partecipare nella categoria delle Gran Turismo alla famosa gara di durata del Circuit de la Sarthe.

La Fédération Internationale de l’Automobile non ritenne omologabile la 250 LM come GT, perché il numero dei pezzi prodotti era notevolmente inferiore alla cifra minima richiesta (cento).

Fu così che la 250 LM, con i colori bianco e blu della Nart – la North American Racing Team di proprietà di Luigi Chinetti, rappresentante negli Usa della Ferrari – gareggiò nella categoria prototipi, aggiudicandosi nel 1965 la vittoria della competizione francese.

Photos via:

November 18, 2016