Il Santuario della Madonna della Scala a Massafra

Un’antica tradizione racconta che san Marco e san Pietro, evangelizzatori della Puglia, edificarono una cripta dedicata alla “Vergine Madre di Cristo” nella Vallis Rosarum, a Massafra, in provincia di Taranto. Un’altra narrazione riporta l’episodio di un miracolo: intorno al Trecento, due cerve braccate dai cacciatori s’inginocchiarono nel punto in cui fu ritrovato un dipinto bizantino della Vergine con il Bambino Gesù.

In ricordo dell’evento, nel luogo del ritrovamento fu eretto il Santuario della Madonna della Scala. L’affresco di Maria, venerata come la principale protettrice della cittadina ionica, è ancora conservato del Santuario, posto su un blocco di pietra calcarea nel settecentesco altare maggiore.

Accanto al magnifico edificio in stile barocco e neoclassico, con pianta a croce latina e tre navate con volte a vela, scandito da massicci pilastri, raggiungibile salendo i 125 i gradini che si arrampicano sul fianco orientale della gravina della città, si trova la cripta della Buona Nuova, al cui interno, oltre all’affresco duecentesco di Maria che dà nome la cripta,  sono conservati un monumentale Pantocratore e il dipinto una bellissima Santa Caterina.

Santuario della Madonna della Scala 

Massafra (Taranto)
via del Santuario, 119 
Tel.: +39 0998 852265

Photos via:
https://www.pinterest.it/pin/66076319511517772/?lp=true https://aroundmemm.blogspot.com/2016/04/la-madonna-della-scala-la-devozione.html https://www.fondoambiente.it/luoghi/santuario-madonna-della-scala?ldc https://aroundmemm.blogspot.com/2016/04/la-madonna-della-scala-la-devozione.html

August 23, 2019