Il presepe di Francesco Londonio e la fragilità del Dio bambino

Presepe di Francesco Londonio, chiesa di San Marco, Milano - Nativity in the Church of Saint Mark, Milan

Francesco Londonio (Milano, 1723-1783) realizzò un presepe leggero, fragile, sottile. È quello, magnifico, fatto di carta dipinta e incollata su sagome di legno che si trova nella chiesa di San Marco a Milano.

Chissà se il pittore meneghino si era fatto un’idea della possibile durata nel tempo di quest’opera. Aveva osservato gli “scogli” presepiali napoletani dal vivo, ne aveva considerato la consistenza rocciosa: quelli avrebbero avuto senz’altro una vita lunga.

Ma un esile presepe di carta e legno? Probabilmente Londonio non si pose il problema. Ritagliò quelle figure con la stessa leggerezza con cui fabbricava il suo “Teatro dei Foghetti”, che era una specie di presagio on the road del cinema d’animazione, un teatrino ambulante fatto di scenografie di carta forata e dipinta movimentato da fasci di luce proiettati da fari mobili.

Questo artista spensierato volle forse raccontare il Natale senza la pretesa di creare un monumento “aere perennius”.

Un’opera fragile per ospitare la fragilità del Dio bambino.

January 6, 2015

Il presepe di Francesco Londonio e la fragilità del Dio bambino

Milano, chiesa di San Marco
Piazza San Marco, 2
+39 02 29002598
+39 02 29002598