Il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze

Opificio-pietre-dure-firenze-01

Marmo, porfido, granito, pietra alberese, pietra calcarea, alabastro – fiorito, cotognino, egiziano –, lapislazzulo, cristallo di rocca, diaspro, agata… Ogni nome un colore, una sfumatura, una consistenza particolari.

Corpi inorganici che hanno preso vita in splendide opere d’arte perché giunti nelle mani di chi sapeva trattarle, come gli antichi maestri della scuola della glittica fiorentina.

Il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure, a Firenze, conserva uno straordinario patrimonio artistico fatto di coppe, vasi, rilievi, cammei, mobili, quadri: meravigliosi oggetti realizzati dalla manifattura artistica medicea della lavorazione delle pietre dure, ufficialmente fondata da Ferdinando I de’ Medici nel 1588. Erano laboratori d’eccellenza che  per alcuni secoli rifornirono di bellezza le corti di tutta Europa.

Oggi il Museo fiorentino, fondato nel 1882, ospita splendidi esemplari incompiuti sopravvissuti alle dispersioni ottocentesche, opere che testimoniano le tecniche raffinatissime con cui venivano lavorate le pietre nelle botteghe della città medicea, come l’arte del “mosaico fiorentino”, conosciuto anche come “mosaico commesso”.

Un Museo che non si è costituito sul progetto di un collezionista o di un conservatore, ma piuttosto come riflesso della vita e delle vicende della secolare, vastissima e prestigiosa attività di tali atelier.

Photos via:
https://www.visitflorence.com/it/firenze-musei/opificio-delle-pietre-dure.html https://www.bada.org/object/collection-17th-century-framed-pietra-dura-panels-opificio-delle-pietre-dure-florence https://it.wikipedia.org/wiki/Opificio_delle_pietre_dure https://www.pinterest.it/pin/488922103271948370/

October 12, 2018

Il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze

Firenze
via Alfani, 78
+39 055 26511
+39 055 287123