Il Museo Bodoniano, impressioni d’arte

Giambattista Bodoni, cui è intitolato il più antico museo italiano della stampa, così scriveva nel suo “Manuale tipografico”: «Chi consideri sia l’utilità dell’intento [dell’arte della stampa] sia tutta la serie di strumenti con i quali, dalla prima invenzione delle lettere, siamo giunti all’odierna facilità d’imprimere su mille e mille fogli ben vergati le voci non più fuggevoli, ma salde e scolpite più distintamente di quanto non si faccia articolandole con le labbra, non può per un così egregio artificio non ammirare le forze della mente umana».

Inaugurato nel 1963, in occasione dei centocinquant’anni dalla morte del grande tipografo piemontese, il Museo Bodoniano di Parma, ospitato nel seicentesco Palazzo della Pilotta, raccoglie un migliaio di rarissime edizioni bodoniane, più di diecimila lettere del suo carteggio, documenti, prove di saggi tipografici. E ancora: circa ottantamila pezzi tra punzoni, matrici, forme per la fusione dei caratteri, pialle e lime. Materiale un tempo conservato in quattro armadi neoclassici, anch’essi in mostra. E c’è anche un torchio tipografico, fedele ricostruzione di quello utilizzato da Bodoni, che a Palazzo della Pilotta viveva e lavorava.

Insomma, qui non si possono «non ammirare le forze della mente umana» applicate all’arte della stampa.

Photos via:
www.flickr.com/photos/gallerianazionaleparma/10979072915/ www.flickr.com/photos/gallerianazionaleparma/10979496134/ www.flickr.com/photos/balso/2335531832/ www.flickr.com/photos/simplicissimus/3928938326/

January 28, 2014

Il Museo Bodoniano, impressioni d’arte

Parma
Biblioteca Palatina - Strada alla Pilotta, 3
+39 0521 220411
+39 0521 235662