Il Grand Hotel Villa Igiea

La vicenda del Grand Hotel Villa Igiea, capolavoro dello stile Liberty siciliano, è legata all’incontro di due palermitani celebri: Ignazio Florio jr ed Ernesto Basile.

All’attività del primo, erede di una delle più importanti e ricche dinastie d’Italia – i Florio possedevano banche, industrie, cantieri navali e numerosissime attività commerciali – si devono storiche iniziative imprenditoriali nell’isola: tra le altre, la costruzione del Teatro Massimo (e la relativa “scoperta” di un allora sconosciuto Enrico Caruso), la fondazione della fabbrica “Ceramiche Florio”, del Consorzio agrario siciliano, del Cantiere navale di Palermo e del quotidiano “L’Ora”.

Al secondo, va ascritto il merito della creazione di splendidi edifici del capoluogo siciliano: la casa Utveggio, il villino Fassini, il villino Basile. E, soprattutto, il villino Florio, all’interno del parco dell’Olivuzza, la prima architettura Liberty in Italia, commissionatagli proprio da Ignazio, che gli affidò inoltre la costruzione del Teatro Massimo.

Dal fecondo rapporto tra i due nacque così, a fine Ottocento, anche questo meraviglioso edificio, che – con le decorazioni di Ettore De Maria Bergler e il mobilio in stile floreale di Vittorio Ducrot – è attualmente considerato uno degli alberghi più lussuosi della Sicilia.

Photos via:
www.flickr.com/photos/pyram65/3568211948/in/photostream/ www.flickr.com/photos/jdbfhr/5532564502/ www.flickr.com/photos/robertoterrinoni/6121025386/ www.flickr.com/photos/shawntain/2724670627/ www.italytraveller.com/en/z/villa-igiea www.kiwicollection.com/hotel-detail/grand-hotel-villa-igiea www.turismopalermo.it/

December 13, 2013

Il Grand Hotel Villa Igiea

Palermo
Salita Belmonte, 43
+39 091 6312111
+39 091 547654